Spicca in mezzo alla folla con il tuo logo

- Pubblicato : 08/01/2019

Il mondo è pieno zeppo di marchi e aziende. È questa la realtà con cui abbiamo a che fare: se volete dar vita alla vostra azienda, dovete lavorare sodo e spendere un sacco di soldi per sviluppare l’identità del vostro marchio.

Una parte dell’identità del vostro marchio è il logo. Anzi, ad essere onesti, è una componente fondamentale per essere identificati dai clienti.

Pensate ai negozi, ai ristoranti, ai cafè che visitate ogni giorno… che cosa vi viene in mente? Esatto: la prima cosa a cui pensate è il loro logo, e solo in seguito pensate alla facciata del palazzo, all’arredamento, ecc.

 

Ah, comunque, avete visto quell’esperimento in cui la gente prova a disegnare alcuni loghi famosi a memoria? È divertente. Più di 150 persone hanno disegnato 10 loghi famosi a memoria.


 

Il risultato è strano. Certo, tutti i partecipanti sono stati in grado di ricordare la forma base del logo, ma molto spesso i dettagli si sono persi per strada. E quindi di cosa pensate che abbia bisogno un logo? La risposta è semplice – ogni compagnia vuole avere successo. Continuate a leggere così ve lo spiego.

 

Perché ogni marchio ha bisogno di un logo?

1. Spiccare tra la folla

Dovete considerare il vostro logo come l’elemento chiave del design del vostro marchio. È il modo più conveniente per farvi avanti e farvi conoscere dagli altri. Qui potete giocare con i gusti e la mente delle persone. Ecco perché dovete pensare al design come a una faccenda serissima.

 

2. Fare un’ottima prima impressione

Quando le persone si imbattono per la prima volta nel vostro marchio e vedono il vostro logo, provano subito una serie di emozioni che permettono loro di capire se vogliono fidarsi di voi o no. Sia che voi pensiate di essere abbastanza bravi o no. Non importa.
 

3. Attrarre nuovi clienti

Mentre la vostra compagnia cresce, vi guadagnerete la fiducia e la lealtà dei vostri clienti. Il vostro logo verrà ricordato da chi ha lavorato con voi e avrà un posto nella mente di chi è alla ricerca di un partner affidabile. Ecco perché il vostro logo non deve essere troppo complicato.

 

4. Visualizzare i vostri principi

Il logo del vostro marchio diverrà un forte riflesso dei vostri obiettivi e della vostra visione aziendale. Con il logo potete veicolare un certo messaggio direttamente ai vostri clienti. Utilizzate il vostro logo per mettere in mostra i vostri principi.
 

Quali sono le possibili difficoltà?

Se decidete di disegnare da voi il vostro logo, dovrete fare fronte a molte difficoltà. Prima di dire che siete degli esperti nel risolvere i problemi, dedicatemi qualche minuto del vostro tempo: https://youtu.be/3M0F3g4sJUw

 

Affidarsi ai trend

Le mode sono passeggere, e alcuni hanno veramente vita breve. Capire come funzionano e quali trend sono inutili e passeggeri è il compito principale di un designer di loghi. Dovete anche capire che non è un bene utilizzare alcuni dei trend attuali per le grandi aziende tipo gli studi legali di Wall Street. Queste aziende hanno il loro stile, che spesso non evolve per moltissimo tempo. Il vostro compito è di seguire questo stile e di creare qualcosa di nuovo al suo interno.

 

Pessime scelte tipografiche

La tipografia è il re. Se non sapete come lavorare con la tipografia, siete fregati. L’industria del design di loghi vi mangerà vivi se non sapete come affrontare la parte tipografica del design di loghi. Scommetto che avete visto decine di loghi con delle ottime illustrazioni e una pessima tipografia. P.S. Non usate mai e poi mai Pyparus… vi prego. https://youtu.be/jVhlJNJopOQ

 

Scegliere il formato raster e non quello vettoriale

Questo è un errore da principiante, ma non posso non parlarne. Ci sono troppe compagnie che utilizzano un logo in formato raster e che quando devono ridimensionarlo o utilizzarlo sui social media, si limitano a fornire a tutti l’immagine raster. Ha un aspetto orribile, sgranato. Ricordatevi: il formato vettoriale è quello giusto. Forse oggi la dimensione del vostro logo vi sta bene, ma prima o poi finirete coll’odiare il voi del passato.

 

Troppi font

Ho già detto quanto importante è la tipografia. Lo stesso, dovreste ricordarvi che è bene evitare di utilizzare troppi font all’interno del vostro logo.

 

Quali sono le opzioni sul mercato?

Ci sono alcuni metodi per ottenere un logo di qualità:

  • Se il budget non è un problema e vi sta bene firmare un bell’assegno ciccione a qualche freelancer, allora controllate Dribbble o Behance.
  • TemplateMonster MarketPlace. Tonnellate di template per loghi. Ce ne sono per tutti i gusti.
  • Creatori di loghi gratuiti/premium. Potete provare a personalizzare il vostro logo con Logogenie e i loro pacchetti.

altre informazioni interessanti quando si avvia la propria attività
 

  • L'attività che vuoi intraprendere grazie all'idea del tuo brand, ha sicuramente bisogno di essere in regola con il fisco. La soluzione a tutti questi problemi è quella di aprire una partita iva in regime forfettario che da quest'anno è ancora più conveniente grazie alle nuove modifiche apportate dalla legge di bilancio 2018. Per aprire la tua partita iva puoi rivolgerti a https://www.partitaiva24.it/  che saprà darti tutte le informazioni per aprire la tua partita iva e poter finalmente lavorare senza problemi!
 

Progetta un logo oggi

 
 
 

Potrebbe piacerti anche