Creare un logo adesso

10 migliori loghi di scuole e istituzioni educative

Pubblicato : 22/06/2020

 

Sebbene tendiamo a stimare l’industria dell’educazione grazie ai suoi altruistici obiettivi, le scuole e le società di educazione non sono esenti dal voler influenzare la propria reputazione tramite il branding. La verità è che il branding educativo è una tradizione accademica al pari delle nottate di studio prima degli esami. Dopotutto, la maggior parte delle scuole hanno mascotte, slogan e schemi colori facilmente riconoscibili. Un buon logo non fa altro che unire tutte queste cose sotto un’unica bandiera. 


Per fortuna, non dovete per forza essere la Ivy League per disegnare un logo di prima qualità. Non importa se siete un centro educativo, un asilo comunale o una start-up educativa: anche voi potete creare un logo in grado di comunicare quello che fate e spingere le persone a iscriversi ai vostri corsi o acquistare i vostri materiali educativi. 


In questa guida, parleremo dei migliori loghi usati da scuole e istituzioni educative, spiegando cosa li rende tanto validi e dandovi moltissimi consigli che vi risulteranno decisamente utili. Vi spiegheremo anche come fare per creare un logo da A+ senza avere nessuna esperienza di design – risparmiando così centinaia e centinaia di dollari!

 

10 migliori loghi di scuole e istituzioni educative

 

Da università multimiliardaria e piccoli workshop educativi per adulti, la lista presenta alcuni dei loghi di scuole e società educative più efficaci – e quali sono gli elementi che li rendono tali. 

 

1. Notre Dame College

 


 
Non solo il logo della Notre Dame è uno dei più famosi del settore, è anche uno dei loghi più famosi punto e basta. Sebbene non sia il loro crest ufficiale, come non lo è la mascotte “Fighting Irish” (“L’irlandese bellicoso”), questo famoso ND è l’emblema più comune e facilmente riconoscibile della scuola. 


Nel design dei loghi, gli emblemi che usano le iniziali – di norma interconnesse – vengono chiamati “monogrammi”. È uno stile più sofisticato dei loghi illustrate, specialmente quando si usa un font con grazie come fa la Notre Dame. Allo stesso tempo, i monogrammi si prestano a design creativi e divertenti, rendendoli un buon compromesso tra il casuale e il professionale. 


Uno degli aspetti chiave del monogramma della Notre Dame è l’alternanza di colori primari e secondari – a volte è dorato con i contorni blu, altre è blu con i contorni dorati. Tuttavia, il logo utilizza sempre il blu e il dorato ufficiali della scuola: la consistenza nei colori è di cruciale importanza nel branding. Queste due variazioni spalancano le porte a numerosi utilizzi, in quando è possibile scegliere la combinazione che meglio si addice al contesto.  

 

 
2. Peak Education

 


 
 
Passando a istituzioni più locali, Peak Education è un’agenzia di tutoring per le superiori con un branding impeccabile. 

Per prima cosa, notate la montagna disegnata all’interno della P, un esempio perfetto di come si utilizzano le immagini associate, in questo caso una montagna per denotare il “picco” (“peak” in inglese). I giochi di parole visivi come questo sono l’ideale per l’identificazione del nome, e aiutano le persone a ricordarsi del vostro brand anche dopo molto tempo aver visto il vostro logo.  

 

Anche la montagna di per sé è disegnata in modo sapiente. È piuttosto semplice – un semplice triangolo bisecato – ma l’uso dei colori e il modo in cui si connette al gambo della P sono veramente un piacere per gli occhi. L’uso di colori gradienti, inoltre, aggiunge attenzione extra, e quella particolare sfumatura di viola si addice benissimo al blu scuro. 

Infine, la lettera A del nome è rosa chiaro: un altro ottimo esempio nella scelta dei colori. Non so il rosa si addice bene al blu scuro e al viola, ma rende l’intero logo più dinamico, e quindi più memorabile. 

 

3. Origin Code Academy 

 


 

Così come Peak Education utilizza una montagna nel proprio logo, anche Origin Code Academy fa ricorso alle immagini associate – ma facendolo con una maestria ancora maggiore.

Per le scuole specializzate e le istituzioni educativa, è di vitale importanza comunicare la propria specializzazione nell’istante in cui un potenziale cliente posa gli occhi sul logo. Gli aspiranti programmatori – quelli interessati in una scuola di programmazione – riconosceranno i tag “<” e “>” nel logo, un indizio chiaro atto a coinvolgerli e a stuzzicare la loro curiosità. 
 
Ma questo tipo di segnali visuali non sono sufficienti. Origin Code Academy, scaltramente, combina l’immagine con un’altra icona accademica: il tocco. In questo modo riesce a comunicare le informazioni necessarie – è una scuola per programmatori – ma lo fa in modo divertente, in un modo di cui i potenziali studenti si ricorderanno la prossima volta che sentiranno il bisogno di conoscere un qualche linguaggio di programmazione. 

 

4. Duolingo

 

Alla periferia dell’industria dell’educazione, le app per l’apprendimento delle lingue si sono ritagliate una nicchia tra studenti seri e disinvolti. La più famosa di queste app, che è anche una delle più vecchie, è Duolingo, con il suo gufo verde a fargli da mascotte che in pratica è diventato un meme. 

Il branding di Duolingo si trova a metà strada tra l’industria educativa e quella tecnologica, ma il loro gufo attentamente studiato riesce nel proprio intento in modo eccellente. Dal punto di vista tecnologico, lo stile in “flat design” la fa stare al passo delle app rivali, mentre l’utilizzo del simbolo intellettuale del gufo soddisfa l’aspetto educativo. 
 
Notate i colori accesi e i grandi occhi dell’uccello, elementi entrambi diretti a utenti giovani e spensierati. È un modo per rendere l’apprendimento di una nuova lingua meno serioso e attrarre giocatori e studenti informali, due mercati estremamente importanti per Duolingo.  

 

5. The Smith School 


The Smith School è una piccola scuola privata di New York, ben diversa dalle università internazionali con budget illimitati e le app diffuse in tutto il mondo. Tuttavia, ciò non le ha impedito di crearsi un logo di prima qualità. 

Primo, il logo dimostra gli effetti dei cerchi e delle curve nel graphic design. Le curve sono esteticamente più giocose e invitanti delle linee dritte, e quindi i loghi circolari risultano più calorosi e amichevoli. I soffici colori pastello non fanno altro che enfatizzare questo effetto, creando l’impressione di una scuola calma e gentile. 
 
Ma quei cerci creano anche delle forme pregne di significato: l’alba e la foglia, due elementi naturali grazie ai quali la scuola sembra più accessibile e che stanno a simbolizzare “un nuovo giorno” e la crescita personale. 

 

6. Baton Rouge International School 

 


 
Un altro eccellente uso di immagini associate, la Baton Rouge International School presenta la forma di un globo per esprimere le proprie aspirazioni mondiali di scuola internazionale. Il logo presenta inoltre degli effetti visivi come le fasce simili a nastri, rendendolo particolarmente gradevole. 

Vale anche la pena parlare dell’uso dei colori, in quanto includono un assortimento di colori accesi (buoni per i bambini), ma il design ruota intorno l’azzurro, un’ottima scelta per il branding, in quando in grado di ispirare fiducia. Ma, per paura di risultare noiosa, la scuola ha anche aggiunto una gradevole lucentezza, aggiungendo così profondità al globo. 
 
Inoltre, vale la pena notare il modo in cui le parole “Baton Rouge” sono sbiadite così da mettere in risalto il testo “International School”. È una tecnica a cui moltissimi graphic designer ricorrono quando vogliono dare più importanza a certe parole che ad altre. 

 

7. From Sounds to Spelling 
 


From Sounds to Spelling è un’altra scuola specialistica, che si concentra sulla fonetica e la lettura (due aspetti astutamente inclusi nel logo, così da permettere a chiunque di capire fin da subito di cosa si sta parlando). 

La scuola utilizza alcuni dei temi più di successo dei loghi degli istituti educativi, come l’albero, i bambini e i colori vivaci. L’uso dei colori, infatti, è particolarmente rilevante: l’uso di due tonalità di verde favorisce la stimolazione visiva, e il testo e l’albero in grigio scuro/nero chiaro servono ad “ancorare” questi due verdi. 

Ma la cosa che funziona più di tutte l’utilizzo dei simboli. Usare le lettere al posto delle foglie dell’albero potrebbe essere astratto o sperimentale, ma è un rischio che ripaga. In qualche modo, insieme ai bambini che vi giocano al di sotto, è chiaro che la scuola aiuta i bambini a migliorare le proprie abilità nella lettura – e, a giudicare dai bambini nel logo, li aiuta anche a essere più felici. 

 

8. Advanced Trainings 
 


Ecco un’altra scuola specialistica che incorpora la propria materia nel logo. Advanced Trainings è una risorsa educativa per gli aspiranti massaggiatori (anche loro hanno bisogno di imparare!), offrendo corsi dal vivo e online. 

Non solo il messaggio è incorporato nel logo attraverso il simbolo della mano, ma lo stile artistico con cui essa è disegnata è veramente da maestri. Abbiamo già detto come le curve tendono ad attrarre gli spettatori; la spirale, poi, porta questo effetto all’estremo, rendendo il disegno quasi ipnotico. 

Ma l’immagine di per sé è composta da piccolissimi cerchi, che non fanno altro che rendere il tutto ancora più amichevole e giocoso. I colori caldi (giallo e arancione) enfatizzano ulteriormente questo effetto, e il prodotto finale ha una forte influenza rinforzata dagli elementi di design che si sovrappongono. 

 

9. The Outdoor 
 


I colori sono importanti per i loghi educativi, e quelli rivolti agli studenti più giovani traggono beneficio dalla varietà. The Outdoor questo lo sa benissimo, con il suo arcobaleno di foglie echeggiato alla scritta multicolore posta in basso. 

Il logo è notevolmente simile a quello di From Sounds to Spelling, e a ragione. Entrambi sfruttano le pratiche migliori per la creazione di un logo di un istituto educativo, come il simbolo dell’albero e i bambini, ed entrambi ancorano i colori accessi con una silhouette scura. 
 
La differenza principale sta nei colori. I colori dell’albero non sono lì solo per divertimento – grazie ad essi, il servizio sembra più godibile, un notevole punto di forza sia per i bambini che per i loro genitori. Aggiungendo dei colori alle silhouette dei bambini, il mantello e il farfallino, il logo li enfatizza, senza lasciare che svaniscano sullo sfondo. 

 

10. University of Texas 

 


Infine, ecco il logo dell’Università del Texas: è semplice, ma questa semplicità è uno dei suoi punti di forza. 

Il toro dalle lunghe corna è una mascotte perfetta per le squadre sportive dell’università, i Longhorns (“lunghe corna” in inglese). Giocando con le connotazioni di cowboy e mandrie di bestiame, la scelta di un toro richiama la cultura texana, la quale è ovviamente di grande interesse per tutti gli studenti texani. 

Alcuni potrebbero dire che l’utilizzo di un unico colore è scialbo, ma considerando che esso è il colore dominante della scuola, è stata una scelta furba. Specialmente per le scuole connesse agli sport, unire studenti ed ex alunni è di fondamentale importanza – dare priorità a un unico colore permette a tutti di indossare qualcosa per dimostrare il proprio supporto. 

 

Come disegnare il logo del vostro istituto educativo: i consigli degli esperti


 
Che cosa dovreste imparare dai 10 migliori loghi di scuole e istituti educativi di cui abbiamo appena discusso? Quale consiglio potrebbe risultarvi utile quando disegnate il vostro logo? Seguite queste 6 dritte raccomandate dagli esperti di design. 


 
Colori accesi per i bambini, colori tenui per gli adulti

 


Se vi rivolgete ai bambini, usare un arcobaleno di colori accesi farà passare la vostra scuola come divertente. Il divertimento spesso è la priorità numero 1 per i bambini, ma è allettante anche per i loro genitori, che vogliono che i loro bambini si divertano mentre imparano. Ecco perché i loghi rivolti ai bambini piccoli spesso presentano dei colori accessi – e ne hanno tanti. 

Tuttavia, più grande è lo studente, meno il “divertimento” è importante. Se il vostro target sono gli adulti, sappiate che a loro importeranno più la qualità, l’affidabilità e la competenza, tutte caratteristiche meglio rappresentate dai colori tenui e scuri. 
 
Ecco perché è importante adattare lo schema coloro al target di riferimento. I colori caldi (rosso, arancione, giallo) in tonalità accese funzionano meglio per attrare gli studenti più giovani, mentre i colori freddi (azzurro, blu scuro, viola) si addicono di più agli studenti più anziani. Allo stesso modo, i bambini preferiscono una grande varietà di colori, mentre gli adulti rispondono meglio ai loghi con uno o due tonalità. 


Gli scudetti e i crest sembrano più autentici


 
Le istituzioni accademiche, in particolar modo i college, hanno alle spalle storie tanto ricche quanto lunghe – alcune, come ad esempio Harvard, sono più vecchie degli Stati Uniti stessi! Per alcuni target di riferimento, la storia e la tradizione sono dei punti di forza estremamente importanti. Per alcuni, l’autenticità e l’affidabilità sono rappresentano la priorità assoluta. 

Anche se forse la vostra scuola non esisteva nel Medioevo, potete sempre prendere in prestito questi temi e quest’iconografia per conferire al vostro brand un sapore più “tradizionale”. Per le scuole, i crest sono l’opzione migliore, poiché provengono da un’epoca in cui i loghi erano degli scudetti in ottone veri e propri. 
 
Sentitevi liberi di sperimentare. Anche se gli scudetti veri usavano i simboli delle spade e delle foglie di alloro, voi potete “aggiornarli” con simboli più moderni e divertenti. 


Simbolismo intellettuale


 
Come detto in precedenza, il simbolismo associato è un must per la maggior parte dei loghi delle istituzioni accademiche. L’obiettivo è quello di comunicare all’istante cosa fate, permettendo così a chiunque veda il vostro logo di sapere chi siete e cosa fate. Per riuscirci, ricordatevi che i simboli e le immagini sono più potenti delle parole – 1000 volte più potenti, come si suol dire. 

Usando delle icone associate all’educazione, alle scuole e all’intelletto, riuscirete a comunicare in modo più chiaro. Anche se tali icone variano di cultura in cultura, alcune delle più diffuse sono: 
  
- Libri
- Materiali di scrittura
- Gufi
- Tocchi
- Penne
- Microscopi

 
Così, ogni volta che qualcuno vedrà un gufo o un libro nel vostro logo, penserà in modo automatico che avete a che fare con l’educazione. Quell’identificazione, che avviene in una frazione di secondo, batte qualsiasi parola possiate aggiungere a mo’ di chiarimento. Quindi, scegliete il simbolo con molta cura. 

 

L’albero simboleggia la crescita


 
Un altro comune simbolo dei loghi delle scuole sono gli alberi – non perché simbolizzino l’apprendimento, ma perché stanno a rappresentare la crescita. 

Il simbolismo dell’albero è un po’ più indiretto, ma altrettanto potente. La crescita è alla base dell’educazione; gli studenti cominciano sapendo poco e finiscono sapendone moltissimo. Invece di scriverlo a chiare lettere, usare il simbolismo dell’albero è un modo più poetico e inconscio di esprimere lo stesso concetto. 
 
Inoltre, c’è il beneficio aggiuntivo dei bambini che giocano intorno agli alberi, un’altra associazione estremamente utile. Come due dei migliori loghi di cui sopra ci hanno fatto vedere, è facile creare una scena sentimentale attorno all’immagine di un albero, per non parlare delle opportunità artistiche come il fogliame color arcobaleno di The Outdoor. 


Mascotte sportive

 

Il branding sportive è distante anni luce da quello educativo ma, per certe scuole, le due cose sono congiunte. Se la vostra istituzione educative ha una squadra sportiva che è parte integrante della vostra identità, allora forse dovrete fare i funamboli con il vostro branding. 

Il compromesso migliore è quello di utilizzare una mascotte con la vostra squadra sportiva che soddisfi entrambe le necessità. Il logo dei Longhorns dell’Università del Texas ne è un esempio perfetto. Il toro rappresenta direttamente la squadra e l’estetica delle lunghe corna si addice perfettamente a un branding sportivo piuttosto aggressivo. 
 
Ma, allo stesso tempo, il loro non è apertamente aggressive come la maggior parte delle mascotte degli sport professionistici. È un semplice toro, quindi ancora applicabile ad altri settori. E utilizzando un arancione uniforme, il colore della scuola, si riesce a mantenere la consistenza nel branding che incoraggia l’iscrizione e le contribuzioni da parte degli ex alunni. 


Includete le specializzazioni


 
Se offrite servizi specializzati, come Advanced Training e Origin Code Academy di cui sopra, è di fondamentale importanza mettere in risalto tale specializzazione. Altri brand educativi possono rivolgersi a pubblici generali, ma le scuole specializzate devono fare uno sforzo in più per allettare la loro nicchia marginalizzata. 

Ciò potete ottenerlo usando un testo di accompagnamento con il logo, ma la comunicazione visiva è molto più efficace. Come ha fatto Origin Code Academy, provate a pensare a un modo intelligente per unire gli elementi visivi della vostra specializzazione con l’industria dell’educazione in senso più generale. Per esempio, una scuola di falegnameria potrebbe usare un castoro con un tocco in testa. Ora tocca a voi essere creativi!


Come creare un logo per un’istituzione educativa


 
Ora che avete un’idea di cosa ci vuole per creare un logo educativo efficace, la domanda è: come se ne crea uno? Fondamentalmente avete due opzioni: ingaggiate qualcuno che ve lo disegni, o disegnatevelo da soli. Entrambe le opzioni hanno i propri meriti e svantaggi, e quindi vediamo di esaminarle entrambe. 

 

Ingaggiare a Designer


 
I designer professionisti conoscono a memoria tutti i trucchi, le scorciatoie e le tecniche spiegate in questo articolo (e non solo). Quando ingaggiate un designer, che sia un freelance o faccia parte di un’agenzia, state comprando sia la loro professionalità che il loro tempo. 

Il problema è che nessun designer lavora gratis. Lo svantaggio principale risultante nell’ingaggiare un designer è il costo – i designer di talento si fanno pagare centinaia se non migliaia di dollari per il design di un logo. 
 
A volte potete trovare delle alternative più a buon mercato su siti come Fiverr, ma quei siti di norma non mantengono le aspettative, e ci sono migliaia di ex utenti di Fiverr che hanno la sensazione di essere stati imbrogliati. Lo standard dell’industria per un design è di circa 200 dollari. Quindi, se qualcuno vi fa pagare 5 dollari, fate bene ad essere sospettosi. 
 
Inoltre, anche se i soldi vi avanzano, può essere difficile trovare il designer che fa per voi. 
Il graphic design è un ambito creativo, è quindi ci sono innumerevoli stili artistici tra cui scegliere. Dovete essere sicuri di trovare un designer che comprenda la vostra visione e sia capace di darle vita – ma ciò può richiedere del tempo. 
 


Disegnate voi il vostro logo

 


Se non avete soldi da spendere per un logo, non disperate. In passato le opzioni erano limitate, ma la tecnologia oggigiorno è così avanzata che, virtualmente, chiunque può disegnare il proprio logo con uno strumento di design online di loghi come Logogenie. 

Nella nostra era digitale, il design ruota più attorno alle idee creative che alle abilità tecniche delle vostre mani. Non dovete padroneggiare l’uso del pennello o della matita – non avete nemmeno bisogno di una mano ferma. Con i creatori digitali di loghi, l’unica cosa che vi serve è un’idea. 
 
Logogenie, così come altri strumenti di design online, utilizzano i template per rendere il design facile e veloce, anche per chi non ha nessuna esperienza. Primo, scegliete l’industria dal menu a tendina. 
 
Il nostro algoritmo dunque genererà le scelte migliori per l’industria: in questo caso, scuola e educazione. 

Sceglietene una che vi piace e cominciate a modificarla. Potete personalizzare ogni template a vostro piacimento, scegliendo: 
 
- Immagini principali
- Nome dell’azienda e slogan
- Font 
- Schemi coloro
- Dimensione del testo e delle immagini
- Posizione del testo e delle immagini
- Aggiunta di nuove icone
- Layering (posizionare alcune immagini davanti o dietro ad altre)

 
Nella nostra libreria troverete oltre 200 icone. Un’occhiata veloce vi mostrerà che ci sono un sacco dei simbolismi intellettuali di cui abbiamo parlato sopra, tra cui alberi e foglie arcobaleno, crest, libri, tocchi e molto altro ancora.  

Usando un creatore di loghi come Logogenie, potrete creare un logo dall’aspetto professionale nel giro di un minuto. Una volta finito, potrete acquistare tutti i permessi e le licenze commerciali per 24,90 dollari – e il logo sarà vostro per sempre. 

Anche se lo stile template del design funziona bene per chi è alle prime armi, otterrete dei risultati migliori approfondendo le basi del graphic design. Continuate a leggere il nostro blog per speciali consigli in ambito di design direttamente dagli esperti. 

 

Potrebbe piacerti anche